RESOLVE: Piaggio coordina il progetto finanziato da fondi Europei

26 Ott 2016 08:33

Il 1° Maggio 2015 ha avuto inizio il progetto europeo RESOLVE (Range of Electric SOlutions for L-Category VEhicles), finanziato dalla Commissione Europea nel bando dell’iniziativa Green Vehicles, H2020-GV-2014 (Electric two-wheelers and new light vehicle concepts) del Programma Horizon 2020 – Smart, Green and Integrated Transport.

Il progetto della durata di 36 mesi ed è coordinato da Piaggio all’interno di un consorzio robusto ed equilibrato, composto da 14 partner (costruttori, partner industriali leader di settore, università e centri di ricerca eccellenti).

L’obiettivo di RESOLVE è lo sviluppo di motorizzazioni elettriche la cui efficienza e sostenibilità saranno dimostrate da due prototipi di veicoli quattro ruote basculanti appartenenti alle categorie L2 e L6.

Il Gruppo Piaggio è il più grande costruttore europeo di veicoli motorizzati a due ruote e uno dei principali player mondiali in questo settore.

Il Gruppo è inoltre protagonista internazionale nel settore dei veicoli commerciali. La gamma di prodotti del Gruppo Piaggio comprende scooter, moto e ciclomotori nelle cilindrate da 50 a 1.400cc con i marchi Piaggio, Vespa, Aprilia, Moto Guzzi, Gilera, Derbi, Scarabeo. Il Gruppo opera inoltre nel trasporto leggero a tre e quattro ruote con le gamme di veicoli commerciali Ape, Porter e Quargo (Ape Truck).

Il Gruppo Piaggio è anche un player nel mercato dei veicoli ibridi ed elettrici con il suo Piaggio Liberty eMail, puro elettrico, e Piaggio MP3 Hybrid, unico nel suo genere.

Il progetto RESOLVE svilupperà dei Veicoli elettrici di categoria L come alternativa pratica alle auto, incoraggiando l’utilizzo di ELV a carreggiata stretta e contribuendo allo stesso tempo a ridurre la congestione del traffico urbano, diminuire i tempi di viaggio e parcheggiare più agevolmente.

Per raggiungere questi obiettivi ambiziosi RESOLVE adotta un approccio olistico per esplorare soluzioni e sviluppare tecnologie innovative che massimizzino l’efficienza energetica dei veicoli elettrici L, quali la frenata rigenerativa e l’alleggerimento del veicolo, e che al contempo ottimizzino l’esperienza di guida grazie alla maneggevolezza, a sistemi attivi di stabilità, una interfaccia uomo-veicolo dedicata e misure che migliorino il confort e la protezione da agenti atmosferici.

Sarà data dimostrazione di tali avanzamenti rispetto allo stato dell’arte nei due veicoli prototipali che verranno realizzati e che potrebbero essere la base per proposte commerciali di successo.

Il consorzio del progetto RESOLVE è in una ottima posizione per il raggiungimento di questi obiettivi ambiziosi, dal momento che rappresenta la maggior parte dell’Industria europea dei veicoli di categoria L e può pertanto avere un impatto sul consumo di energia, le emissioni globali, i tempi di viaggio, la congestione del traffico, economia ed occupazione, soddisfazione del cliente e sicurezza stradale.

 



Vai al sito del progetto: http://www.resolve-project.eu/



AddToAny

Share on...
26/10/2016 08:56