Vespa World Days 2011 in Norvegia: attesi 120 Vespa Club da 20 Paesi

11 Mag 2011 16:12
Download PDF 18.56 KB Vespa World Days 2011 in Norvegia: attesi 120 Vespa Club da 20 Paesi - Download PDF

Gjøvik, in Norvegia, farà da cornice al prossimo raduno mondiale di Vespisti. Attesi anche quest’anno in migliaia per il consueto appuntamento dei Vespa Word Days.

Anche quest’anno il “Vespa Trophy”, gara fra i viaggiatori-turisti in Vespa.

Pontedera, 11 maggio 2011 - Manca poco più di una settimana al via della tradizionale “quattro giorni” annuale dei Vespa World Days, la manifestazione dedicata allo scooter più famoso al mondo. Palcoscenico, per il 2011, la cittadina di Gjøvik, a nord di Oslo, che dal 19 al 22 maggio ospiterà i Vespisti di tutto il mondo. A iscrizioni ancora aperte, è già registrata l’adesione di migliaia di Vespisti provenienti da 20 Paesi in rappresentanza di oltre 120 Vespa Club.

Sessantacinque anni di successi, oltre 17 milioni di unità vendute dal 1946 a oggi, dal 2006 stabilmente al di sopra dei 100.000 esemplari venduti ogni anno in tutto il mondo (133.000, per la precisione, le vendite di Vespa nel 2010) e sopratutto la capacità di attrarre simpatia e amici in ogni parte del globo. E’ la forza di Vespa, scooter-mito intorno al quale nacquero le prime associazioni e i primissimi club già nel 1946, anno del debutto della prima “98cc”.

Da Fatima in Portogallo, teatro dell’edizione 2010 dei Vespa World Days, a Gjøvik in Norvegia, tantissimi appassionati Vespa si sono dati appuntamento nel 2011 per un nuovo grande raduno internazionale in stile Vespa: un incontro rinnovato a conferma della passione per lo scooter icona del design e dello stile italiano.
Anche a Gjøvik, come fu per le passate edizioni a Cefalù nel 2008, a Zell am See - in Austria - nel 2009, e lo scorso anno in Portogallo, il programma è ricco di eventi, gite e iniziative speciali.

Vespa World Days 2010

Da giovedì 19 maggio si aprono i festeggiamenti con un caloroso “benvenuto” a tutti i fans nel Vespa Village, l’area interamente dedicata a tutte le attività principali. E’ organizzata poi, nel pomeriggio del venerdì 20 maggio, l’escursione a Lillehammer, incantevole cittadina che affaccia sul lago Mjøsa e famosa per il suo borgo di case in legno colorate e perfettamente conservate.
Ogni sera sono previsti bar e mercatini aperti, oltre che spettacoli dal vivo e intrattenimenti musicali.

Sono invece in programma per sabato 21 maggio i momenti più magici della manifestazione motoristica: alla mattina, i migliaia di fans con le loro Vespa di tanti colori e modelli differenti sfileranno per oltre 30 km fino a Kapp; un show acrobatico con le Vespa animerà la folla alla sera, dopo l’attesissima cena di gala per tutti gli iscritti.

Così, a poco più di un mese dal 65° compleanno dello scooter che ha fatto la storia della mobilità nel mondo –sinora prodotto in oltre 17 milioni di esemplari – Vespa festeggia di nuovo il suo successo. Era l’inizio di aprile di quest’anno quando a Roma si è tenuta una “tre giorni” di festa dedicata a Vespa: il debutto di tre nuove serie speciali e il ritorno dell’evergreen “vespone” PX, il grande evento al Colosseo Quadrato di Roma con 5000 invitati e la grande parata che ha attraversato la Capitale con i colori della bandiera italiana. Eventi memorabili nel mese in cui ricorreva il momento della nascita dell’icona Vespa quando, a Firenze, nell’aprile del 1946, fu depositato il brevetto che diede il via alla produzione in serie della primissima Vespa 98cc.

Vespa World Days 2010

Il mito Vespa e la passione per l’intramontabile scooter nascono praticamente con la Vespa stessa, tanto da spingere molti possessori, già nel 1946, ad associarsi: si costituirono così i primi Vespa Club, prima in Italia poi all’estero. Oggi si contano ben 40 Vespa Club Nazionali associati al Vespa World Club, oltre 700 Vespa Club locali censiti, quasi 40.000 soci in tutto il mondo; è comunque impossibile quantificare con precisione il numero dei restauratori, collezionisti o anche semplici appassionati di Vespa che, in tutto il mondo, si incontrano o si scambiano informazioni sul web.

Dopo il grande successo dello scorso anno, è confermato, anche per l’edizione 2011 dei Vespa World Days, il Vespa Trophy: l’iniziativa, che ha avuto il suo esordio proprio nell’edizione del 2010 a Fatima, aspira anche quest’anno a coinvolgere i concessionari europei nel mitico mondo dei Vespa Club. Vespa Trophy è una gara fra i viaggiatori Vespisti, rigorosamente iscritti ai Vespa Club, che annoteranno, con foto e timbri speciali sul proprio Travel Book, quante più fermate possibili nei diversi concessionari in Europa.

E’ un trofeo turistico organizzato in onore di Vespa che coinvolge oltre 2.000 concessionari Piaggio in tutta Europa. Qualsiasi membro di qualunque Vespa Club può partecipare: l’obiettivo per ogni Vespa Club è di raggiungere Gjøvik entro il 19 maggio visitando il maggior numero di Check Points Piaggio e con più quante Vespa possibile.

Vespa World Days 2010

E’ già on-line www.vespatrophy.com, il sito dedicato alla seconda edizione del trofeo, con tutte le informazioni per partecipare e dove si può scaricare il Travel Book, indispensabile per ogni Vespista che registrerà i dati identificativi del proprio Vespa Club e annoterà l’accumulo dei punti durante le fermate ai Check Points Piaggio.

L’appuntamento per tutti i Vespisti è ai Check Points Piaggio sulle strade d’Europa per l’accumulo punti per il Vespa Trophy 2011 e dal 19 maggio a Gjøvik, per il Vespa World Days.

Per il programma e curiosità sono attivi il sito ufficiale dei Vespa World Days e il sito ufficiale del Vespa World Club. Mentre per il Vespa Trophy 2011, è possibile visitare www.vespatrophy.com.          

Share on...