La Fondazione Piaggio rappresenta un imprescindibile punto di incontro tra impresa e territorio, impresa e cultura

La Fondazione è uno degli strumenti utilizzati da Piaggio per mantenere un rapporto diretto con il proprio territorio dove svolgere non solo un fondamentale ruolo produttivo ed economico, ma un ruolo a valenza sociale, culturale e formativa, attraverso la promozione di temi come l’arte, il design, la società, il linguaggio della comunicazione e la diffusione di valori propri dell’azienda, come l’innovazione e la creatività, accanto a valori “sociali”, come etica, ambiente, cultura e formazione.

Fondazione Piaggio

La Fondazione Piaggio è un’istituzione onlus “paritetica”, pubblico-privato (soci: 50% Piaggio, 25% Comune di Pontedera, 25% Provincia di Pisa), frutto di una convergenza di obiettivi tra Azienda ed enti pubblici, tra i primi esempi in Italia.

Fondata nel 1994,  la Fondazione è un punto di incontro tra impresa e territorio, impresa e cultura. Nei quindici anni di attività la Fondazione ha perseguito, come dichiarato nel proprio Statuto, un duplice obiettivo:

  • la gestione e la valorizzazione del Museo e Archivio Storico Piaggio per il recupero della memoria storica dell’azienda
  • l’offerta al territorio di un luogo dove organizzare eventi, mostre, convegni e incontri su temi di vasto respiro nazionale ed internazionale.

Il Museo  e l’Archivio Storico sono nati con la finalità di non disperdere il patrimonio sociale e culturale che l’Azienda ha accumulato in oltre 120 anni di storia: la storia di una delle più grandi aziende metalmeccaniche italiane che ha prodotto ogni tipo di mezzo di trasporto per persone e cose, dagli arredi navali, ai treni, agli autobus, agli aerei, per passare, nel 1946, agli scooter ed ai veicoli a tre e quattro ruote.

Share on...