Un’associazione nata per valorizzare e sviluppare il grande patrimonio umano, culturale e di passione insito nei Vespa Club sparsi in tutto il mondo

Vespa, dal 1946 ha richiamato l’attenzione dei suoi utilizzatori che, prima spontaneamente, poi, organizzati e coadiuvati dalla Casa Madre, hanno iniziato a gettare le basi dell’associazionismo Vespistico che ancora permane. Il trend delle partecipazioni ed il numero dei Vespa Club sia nel mondo che in Italia è in continua crescita.

Nel 2006, su iniziativa del Gruppo Piaggio e della Fondazione Piaggio è nato il Vespa World Club (VWC), un’Associazione senza fini di lucro, creata per seguire direttamente la gestione dei Vespa Club al fine di preservare il parco circolante delle Vespa antiche ancora in circolazione, supportare i collezionisti nella ricerca e nel restauro dei veicoli d’epoca ed organizzare in Europa e nel mondo raduni turistici e gare appassionanti, garantendo al Vespista un elevato standard qualitativo dell’evento.

In particolare il Vespa World Club si propone di:

  • promuovere le iniziative di coordinamento delle attività sociali, turistiche, sportive ed agonistiche;
  • costituire organi rappresentativi dei Vespa Clubs Nazionali presso tutte le sedi ed organizzazioni sia nazionali che internazionali;
  • organizzare trofei, raduni, concorsi, manifestazioni, esposizioni, mostre, congressi, convegni e riunioni;
  • curare e tutelare gli interessi degli associati;
  • promuovere e realizzare didattiche per la sicurezza, l’educazione, il comportamento nella circolazione stradale;
  • promuovere studi e ricerche storiche relativi ai rapporti tra la Vespa e il territorio;
  •  coadiuvare l’interazione tra Azienda e appassionati.

Attività 2016

Nel 2016, il VWC ha organizzato i seguenti eventi:

  • Vespa World Days (raduno turistico mondiale) a Saint Tropez (Francia), con più di 4.000 iscritti;
  • Campionato Europeo di Vespa Rally con 4 tappe;
  • Campionato Europeo Vespa Raid che si è svolto a Monza;
  • Registro Storico Internazionale Vespa svoltosi a Pontedera.

 

Share on...