La matrice di materialità fornisce un quadro di sintesi delle tematiche potenzialmente in grado di influenzare le azioni e le performance di Piaggio, le decisioni dei suoi stakeholder, nonché il grado di “allineamento” o “disallineamento” tra la priorità di intervento attribuita dagli stakeholder alle diverse tematiche e il grado di impegno che il Gruppo assume su di esse.

L’analisi di materialità

Anche per il 2017 alla base dell’analisi vi è stato un processo strutturato di mappatura degli stakeholder rilevanti per il Gruppo, che ha visto il coinvolgimento delle strutture aziendali dedicate alle relazioni con i diversi portatori di interesse (Business Ethics Committe, Investor Relator, Direzione Personale e Organizzazione, Legale e Societario, Direzione Mercato, Direzione Sviluppo prodotto, Direzione Finance, Direzione Tecnologie, Direzione Marketing e Comunicazione, Corporate Press Office, India, Asia Pacific 2W). La definizione delle tematiche rilevanti per Piaggio si è basata su varie fonti, tra cui le politiche e i princípi di condotta aziendali, il Bilancio di sostenibilità 2016, le iniziative di ascolto degli stakeholder.

Su tali temi sono state indagate due dimensioni:

  • dal lato degli Stakeholder, l’importanza relativa di ciascuna tematica così come percepita dalla funzione aziendale in relazione con gli stessi;
  • dal lato del Gruppo, i temi su cui Piaggio ha previsto di focalizzare i propri sforzi e il “grado” di impegno.

Nella parte alta della matrice risultano, quindi, i temi su cui è previsto, nell’ambito degli obiettivi strategici di Gruppo, un investimento elevato per i prossimi anni.

L’analisi delle due dimensioni ha consentito di “prioritizzare” le tematiche e di posizionarle su una matrice.

Matrice di materialità

Matrice di materialità

Share on...