Policy di gestione del personale

Piaggio adotta sistemi di selezione, sviluppo e retribuzione del personale che riconoscono e premiano il merito e la performance. Qualsiasi forma di discriminazione è esplicitamente vietata dal Codice Etico.
La centralità delle risorse umane e lo sviluppo delle competenze core per l’evoluzione del business sono alla base del nostro rapporto con le persone e si declinano nelle seguenti policy aziendali per il loro inserimento, sviluppo, formazione e rewarding.

Organizzazione Competitiva

Perseguire l’innovazione delle forme organizzative come strumento di costruzione del proprio vantaggio competitivo e supportare la creazione di un’organizzazione multinazionale, snella, orientata al cliente e alla generazione di valore, integrata con logiche di “rete” nei confronti di tutti i partner (ad es.: fornitori, dealer) che concorrono alla catena del valore aziendale.
Inoltre Piaggio, nel rapporto con i propri collaboratori e indipendentemente dal tipo di lavoro svolto, rispetta in ogni circostanza i principi sanciti dal Codice Etico del Gruppo e la legislazione vigente nell’area geografica dove la Società opera.
Piaggio non fa ricorso né a lavoratori al di sotto delle soglie minime di età definite dai diversi Paesi, né al lavoro forzato e rispetta le principali legislazioni internazionali, come per esempio la Convenzione dell’Onu sui diritti dell’infanzia (UNCRC) e The Human Rights Act del 1998.

Selezione e mobilità interna

Il processo di Selezione si basa su un costante monitoraggio del mercato del lavoro nazionale e internazionale. Attraverso la creazione di pipeline di candidature costantemente aggiornate si cerca di anticipare i reali fabbisogni di assunzione.

Sviluppo e carriera

Perseguire lo sviluppo delle risorse umane e creare un “bacino” di risorse pronte a ricoprire le posizioni chiave sia in ottica manageriale, sia professionale. I percorsi di sviluppo e carriera sono basati principalmente sulla valutazione delle competenze, dei comportamenti, delle prestazioni e del potenziale.

Valutazione

Rendere trasparenti alle persone i criteri e le modalità con cui vengono valutate:

  • prestazioni fornite,
  • competenze manageriali e professionali possedute,
  • potenzialità,

in relazione al proprio ruolo, alle esigenze aziendali ed ai possibili percorsi di sviluppo.

Formazione

Il processo di Training analizza i fabbisogni e definisce modalità e azioni formative necessarie a garantire un adeguato allineamento di ogni risorsa al modello di competenze manageriali e tecnico-professionali. Trasferisce conoscenze e procedure utili all’acquisizione di competenze per lo svolgimento in sicurezza dei rispettivi compiti in azienda e all’identificazione, alla riduzione e alla gestione dei rischi.

Rewarding

Remunerare le persone e il loro contributo secondo criteri di competitività, di equità e di meritocrazia chiaramente percepiti al fine di motivare e trattenere in azienda le risorse umane che forniscono importanti contributi al conseguimento dei risultati aziendali.

Diversità e pari opportunità

Escludere qualsiasi tipo di discriminazione, in particolare di sesso, età, nazionalità, origine etnica, ideologia e credo religioso, operando in accordo con le leggi, gli adempimenti contrattuali, le prassi, gli usi e la cultura di ciascuno dei Paesi in cui l’azienda è presente.

Coinvolgimento del Personale e Relazioni Industriali

Favorire il coinvolgimento dei lavoratori e delle loro rappresentanze nel perseguimento degli obiettivi aziendali e promuovere i valori che stanno a fondamento dell’impresa e della sua competitività, nel pieno rispetto delle normative vigenti e dei contratti collettivi di lavoro.

AddToAny

Ultimo aggiornamento: 06/05/2016 10:02