L’indirizzo del Gruppo è quello di ottimizzare la gestione degli impianti e minimizzare gli sprechi energetici

L’indirizzo del Gruppo è quello di ottimizzare la gestione degli impianti e minimizzare gli sprechi energetici. L’approvvigionamento energetico viene effettuato tramite primarie società energetiche la cui produzione deriva in parte da fonti rinnovabili. In particolare secondo l’ultima statistica nazionale italiana pubblicata dal GSE il 41,51% dell’energia utilizzata in Italia proviene da fonti rinnovabili. Tra le società operanti all’estero solamente per quella che opera in Olanda l’approvvigionamento energetico deriva totalmente da fonti rinnovabili.

Sebbene la struttura dei siti produttivi del Gruppo sia stata progettata sulla base di fonti di alimentazione che utilizzano energia da fonti di origine fossile, Piaggio tende comunque ad ottimizzare la gestione degli impianti esistenti per ottenere riduzioni dei consumi. In particolare, in fase di riassetto di impianti o di loro ristrutturazione, le Tecnologie effettuano valutazioni e studi per introdurre macchinari e metodologie che minimizzino l’impatto ambientale.

Soprattutto nelle attività più complesse risulta determinante per il conseguimento di risultati apprezzabili poter disporre di una capillare rete di monitoraggio dei principali vettori energetici; è il caso dello Stabilimento di Pontedera, dove già a partire dal 2016 è stato avviato un deciso percorso di ricerca e riduzione degli sprechi energetici grazie all’implementazione del sistema di Smart Metering, che rende fruibili, osservabili, confrontabili in tempo quasi reale (con un ritardo di 3 ore) ed analizzabili i consumi misurati dagli oltre 90 contatori del comprensorio.

Nel 2020 è rilevabile un’apprezzabile riduzione dei consumi energetici imputabile soprattuto ai periodi di fermo produttivo causati dalla pandemia.

Consumi energetici del Gruppo Piaggio17

Consumi energetici del Gruppo Piaggio

Il Gruppo opera anche tramite società commerciali (distributrici e selling agencies) e centri di ricerca dislocati nei vari mercati di riferimento. I consumi energetici di queste sedi non sono sempre rilevabili, in quanto talvolta residenti in immobili non di proprietà ed in cui condividono i servizi comuni con altri affittuari. Per il 2020 il loro consumo di energia elettrica è stimato pari a 482 migliaia di KWh (883 migliaia di KWh nel 2019). Di queste, 31 migliaia di KWh provengono da fonti rinnovabili certificate.

Consumi combustibili per uso auto aziendali e veicoli prova – anno 202018

Consumi combustibili per uso auto aziendali e veicoli prova

Consumi energetici del Gruppo Piaggio19 in GJ

Consumi energetici del Gruppo Piaggio

17 Alcuni valori sono frutto di stime.
18 Alcuni valori sono frutto di stime.
19 I dati relativi ai consumi energetici e di combustibili espressi in GJ sono calcolati utlizzando gli standard di conversione proposti nella tabella dei parametri strandard pubblicata da ISPRA e dal Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare (MATTM) per l’anno 2020. Per l’energia elettrica, è stato invece utilizzato il coefficiente standard fornito da Enea (1 kWh = 0,0036 GJ).

Share on...