In Piaggio siamo convinti che "l’etica nella conduzione degli affari sia  da perseguire congiuntamente al successo dell’impresa". Codice Etico, art 1.

Piaggio si è dotata di una specifica struttura di governance che si ispira alle migliori pratiche internazionali e permea i diversi processi aziendali, decisionali e operativi, lungo l’intera catena del valore.

  • Il Consiglio di Amministrazione esamina e approva i piani strategici, industriali e finanziari, incluso il budget annuale e il Piano Industriale del Gruppo, che integrano le linee guida principali per promuovere un modello di business sostenibile e porre le basi per la creazione del valore nel lungo periodo. Il Consiglio approva sia il CSR Report che la Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario ex D.Lgs. 254/16 (DNF).
  • Il Comitato Controllo  Rischi e Sostenibilità, oltre a supportare le valutazioni e le decisioni del Consiglio di Amministrazione in merito al sistema di controllo interno e di gestione dei rischi, ha funzioni propositive e consultive nei confronti del Consiglio di Amministrazione in materia di sostenibilità quali:
    • esaminare e valutare le questioni di sostenibilità connesse all’esercizio dell’attività di impresa ed alle dinamiche di interazione con gli stakeholders;
    • esaminare e valutare il sistema di raccolta e consolidamento dei dati per il Corporate Social Responsibility Report e la “Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario” di cui al D.Lgs. 254/2016;
    • esaminare preventivamente il Corporate Social Responsibility Report e la “Dichiarazione consolidata di carattere non finanziario” di cui al D.Lgs. 254/2016, formulando un parere per l’approvazione da parte del Consiglio di Amministrazione;
    • monitorare il posizionamento della Società sui temi di sostenibilità, con particolare riferimento alla collocazione della Società negli indici etici di sostenibilità;
    • esprimere, su richiesta del Consiglio di Amministrazione, pareri su eventuali ulteriori temi in materia di sostenibilità.
  • Il Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari predispone sia la Dichiarazione Non Finanziaria sia il CSR Report avvalendosi del supporto del CSR Manager. Presenta entrambi i documenti al Comitato Controllo Rischi e Sostenibilità e, successivamente, li sottopone al Consiglio di Amministrazione per la loro approvazione.
  • Il CSR Manager su mandato del Dirigente Preposto gestisce, tramite la Funzione “Bilancio Consolidato”, tutte le attività in tema di sostenibilità: definizione del Piano di Sostenibilità e monitoraggio dell’avanzamento, predisposizione della reportistica, relazioni con gli organismi internazionali in materia. 
  • Il Comitato Etico si propone di sviluppare regole e comportamenti organizzativi in linea con le best practice internazionali in ambito di Corporate Social Responsibility.
    Le competenze del Comitato comprendono:
    • il monitoraggio di atti, comportamenti, relazioni sviluppate dal management e dal personale dell’Azienda rispetto a tutti gli stakeholder;
    • l’ottimizzazione del rapporto con il territorio e con gli stakeholder;
    • la misurazione degli standard etici, che sono parte integrante della “good governance” di un’azienda;
    • la concreta realizzazione delle indicazioni contenute nel Codice Etico, inclusa l’attività di ricezione e gestione delle segnalazioni relative ad eventuali frodi che possano coinvolgere dipendenti, amministratori, collaboratori e partner di Piaggio & C. e delle Società del Gruppo.

Tutte le attività relative ai rapporti tra il Gruppo Piaggio e il mondo esterno sono oggetto di analisi e di riprogettazione da parte del Comitato, con l’obiettivo di garantire la gestione trasparente del ciclo di informazioni verso tutti gli stakeholder. Partendo dal presupposto che la miglior declinazione della Corporate Social Responsibility oggi è proprio la trasparenza, il Comitato assume la veste di “garante” nei confronti degli investitori, dei consumatori e degli opinion leader affinché i comportamenti dell’Azienda siano fondati sul rispetto continuo delle leggi, sulla correttezza e sulla veridicità delle comunicazioni al pubblico.

Codice Etico

scarica il pdf

Modello organizzativo ex D.Lgs 231/2001

scarica il pdf

Share on...